• Articolo , 7 maggio 2007
  • Clima: conferenza a Bonn per un accordo sulle emissioni

  • Dopo Bangkok e prima di Bali, un tentativo di accordo per sostituire il protocollo di Kyoto e inserire Cina, Stati Uniti e India tra i paesi aderenti

Nel tentativo di incontrare Cina e Stati Uniti in un nuovo grande accordo planetario, circa le emissioni di gas serra, comincia oggi a Bonn la conferenza delle Nazioni Unite sul cambiamento climatico. Il summit terminerà il 18 maggio e vedrà tra i partecipanti più di duecento rappresentanti di altrettanti governi mondiali, oltre ad esperti provenienti da tutto il mondo. La necessità di sostituire il protocollo di Kyoto, che vincola ad oggi solo 35 paesi ed è inoltre prossimo alla scadenza (nel 2012), è molto sentita tanto quanto la ricerca di nuove intese con i due paesi maggiormente responsabili dell’inquinamento. La conferenza, che segue quella di Bangkok tenutasi la settimana scorsa, porta con se numerose aspettative e predispone il campo al prossimo summit sull’ambiente e sul clima che avrà luogo a Bali il prossimo dicembre. Scopo di questi incontri è quello di chiedere alla comunità internazionale maggiori vincoli per il contenimento delle emissioni di Co2, e soprattutto di coinvolgere quegli stati che fino ad oggi non hanno voluto assumersi responsabilità nei confronti di Kyoto come Cina, Stati uniti ed India. (fonte Asca)