• Articolo , 22 aprile 2008
  • Clima: da Coldiretti le “istruzioni per l’uso”

  • Il primo decalogo Made in Italy per consumi sostenibili dal punto di vista climatico ed ambientale

Ridurre al minimo gli imballaggi, scegliere prodotti locali e di stagione, fare acquisti di gruppo, recarsi a fare la spesa riciclando le buste, ottimizzare il consumo di energia nella conservazione e nella preparazione dei cibi con piatti e bicchieri di plastica. Sono questi alcuni dei suggerimenti contenuti in “Clima: istruzioni per l’uso”, il decalogo per consumi sostenibili presentato dalla Coldiretti in occasione dell’Earth Day. Si tratta di semplici accorgimenti per consumi responsabili con cui ogni famiglia italiana può rendersi protagonista di un taglio delle emissioni inquinanti di 2mila chilogrammi di CO2 equivalenti l’anno, dando così una mano personalmente a raggiungere gli obiettivi fissati dal protocollo di Kyoto. La sola attenzione ai prodotti locali e di stagione – precisa la Coldiretti – permette di ridurre di mille chili le emissioni di gas ad effetto serra ed ulteriori risparmi possono essere ottenuti con l’utilizzo di sportine riciclabili (200 chili l’anno) e attraverso altri semplici accorgimenti in cucina con elettrodomestici a basso impatto energetico. “Sul piano operativo la Coldiretti – sottolinea il presidente Nazionale Sergio Marini – ha avviato in Italia una serie di iniziative per consentire ai consumatori di fare scelte di acquisto che non inquinano e salvano il clima: dall’introduzione dell’obbligo di indicare in etichetta la provenienza dei cibi in vendita alla disponibilità di spazi adeguati nella distribuzione commerciale dove poter acquistare alimenti locali, dall’offerta di prodotti sfusi come il latte venduto nelle milk-machine alla presenza di prodotti regionali in mense scolastiche ed ospedaliere, dalla promozione della vendita diretta degli agricoltori e dei farmers market all’inaugurazione della prima rete di locali a ‘chilometri zero’”.