• Articolo , 7 settembre 2007
  • Clima: leader mondiali al rapporto!

  • Preoccupate per la stagnazione delle trattative internazionali, le Nazioni Unite convocano le potenze mondiali per una conferenza straordinaria sul global warming

Il Segretario Generale dell’ONU, Ban Ki-Moon, ha invitato tutti i capi di stato ad una conferenza che si terrà a New York il 24 settembre: tema della discussione i cambiamenti climatici e la loro forte correlazione con l’economia mondiale e lo sviluppo internazionale. L’incontro potrebbe riunire ben 100 rappresentanti delle potenze mondiali e si svolgerà proprio un giorno prima dell’inizio del dibattito annuale dell’Assemblea Generale. “Non è solo una questione ambientale – ha riferito martedì scorso durante una conferenza stampa Richard Kinley, vice segretario esecutivo della Convenzione Quadro delle Nazioni Unite sui Cambiamenti Climatici (UNFCCC, U.N. Framework Convention on Climate Change) – Il cambiamento climatico è una questione che riguarda lo sviluppo, è una questione politica”. L’idea della conferenza è scaturita, come Kinley ha detto ai giornalisti, per il “timore da parte del segretario generale che Bali possa non sortire risultati positivi”, perché le trattative non si sono “mosse con la rapidità necessaria”. (fonte IPSnotizie.it)