• Articolo , 4 dicembre 2009
  • Coca Cola: dal 2015 solo eco-distributori di bevande

  • E’ stato annunciato il progetto taglia emissioni della società Coca Cola: dal 2015 i distributori di bibite non utilizzeranno gli idrofluorocarburi per refrigerare

(Rinnovabili.it) – La Coca Cola ha annunciato che entro il 2015 i distributori automatici di bevande saranno completamente idrofluorocarburi-free, ossia privi di quei gas HFC impiegati nella refrigerazione a dimostrato effetto serra. L’iniziativa secondo le stime della società contribuirà alla riduzione delle emissioni climalteranti associate del 99%.
L’annuncio, fatto in collaborazione con Greenpeace, rappresenta il culmine del lavoro che le due organizzazioni stanno portando avanti da tempo per eliminare l’utilizzo degli HFC.
La Coca Cola ha dichiarato che userà idrofluorocarburi per refrigerare piccoli impianti, e la CO2 nelle unità più grandi, che si dice sia 1.430 volte meno dannosa per il clima.
Le unità a zero HFC saranno introdotte gradualmente a partire dal prossimo anno con 150mila unità di eco-distributori entro il 2010 fino alla sostituzione dei 10 milioni di unità presenti in tutti i continenti.
Si punta a far acquistare il 50% dei nuovi refrigeratori e distributori entro il 2015, contribuendo così a diminuire l’impatto climatico della società visto che la maggior parte dell’inquinamento prodotto dal gigante delle bevande deriva proprio dall’utilizzo di distributori refrigerati.