• Articolo , 2 dicembre 2007
  • Coldiretti: con rinnovabili 30 mln di tonnellate in meno di CO2

  • Commentando l’annuncio dei rincari delle tariffe per luce e gas, Coldiretti ha spiegato che in Italia, mediante il potenziamento delle coltivazioni per la produzione di biocarburanti, l’utilizzazione dei residui agricoli, forestali e dell’allevamento e l’installazione di pannelli solari nella aziende agricole, è possibile arrivare a coprire fino al 13% del fabbisogno energetico nazionale, risparmiare oltre […]

Commentando l’annuncio dei rincari delle tariffe per luce e gas, Coldiretti ha spiegato che in Italia, mediante il potenziamento delle coltivazioni per la produzione di biocarburanti, l’utilizzazione dei residui agricoli, forestali e dell’allevamento e l’installazione di pannelli solari nella aziende agricole, è possibile arrivare a coprire fino al 13% del fabbisogno energetico nazionale, risparmiare oltre 12 milioni di tonnellate di petrolio equivalenti e ridurre le emissioni di anidride carbonica di origine fossile di 30 milioni di tonnellate. Necessario, per Coldiretti, puntare sulla produzione nazionale rispetto alle importazioni dall’estero e sostenere la creazione di micro-generatori diffusi, che utilizzino biomassa locale ed evitino trasporti a lungo raggio che sprecano energia. (fonte Prima Press)