• Articolo , 13 luglio 2011
  • COMIFAC: entro l’estate un piano per la salvaguardia delle aree protette

  • Grazie ad un finanziamento a fondo perduto di 20 milioni di euro, verranno revisionati i sistemi di gestione ambientale dei boschi e sarà garantita una migliore conservazione delle aree verdi

(Rinnovabili.it) – Un _”Piano”_ per revisionare i sistemi di gestione ambientale dei boschi e per conservare nel miglior modo possibile le aree protette situate nel _Bacino del Congo_ – questo in sintesi il contenuto dell’iniziativa che la *Commissione per le Foreste dell’Africa Centrale* (COMIFAC) varerà entro l’estate per prevenire i gravi fenomeni di depauperamento delle sue risorse naturali.
Il nuovo progetto in particolare, che avrà un finanziamento a fondo perduto di circa *20 milioni di euro* proveniente dalla _Banca Tedesca per lo Sviluppo_, coinvolgerà un insieme di aree protette situate tra Camerun, Repubblica centrafricana e Repubblica del Congo.
I siti interessati fanno tutti parte del _Bacino del fiume Congo_, considerato uno dei tre principali bacini di foreste tropicali più importante al mondo, (insieme a quello di Amazzonia e Borneo Mekong), oltre ad essere ritenuto il secondo “_polmone verde_” del pianeta dopo quello del _Rio delle Amazzoni_.