• Articolo , 16 marzo 2010
  • Commissione Ambiente Ue: sette giorni per l’energia verde

  • Dal 22 al 26 marzo la Ue è impegnata in una serie di manifestazioni che riguardano l’energia rinnovabile, l’efficienza, mobilità sostenibile.

(Rinnovabili.it) – L’appuntamento annuale della Commissione Europea sulla sostenibilità, dal 2005 è costituita dalla settimana dell’Energia Sostenibile. In molti paesi dell’Ue prendono vita una serie di progetti in ambito di politica energetica, fonti rinnovabili, efficienza e mobilità sostenibile.
Nell’edizione passata sono stati organizzati intorno ai 150 eventi a Bruxelles e dintorni, e 30.000 sono stati i partecipanti coinvolti.
L’appuntamento di quest’anno si svolgerà dal 22 al 26 marzo. In quest’occasione il commissario Europeo per l’Energia, Gunther Oettinger, presenterà i piani d’azione sull’efficienza energetica e sulle fonti rinnovabili per i prossimi cinque anni.
In Italia le città che parteciperanno alla settimana dell’efficienza saranno varie. A Torino sarà organizzato “Spostarsi senza inquinare”, dove si punterà sulle biciclette come mezzo sempre a disposizione per spostarsi in città in modo comodo, pulito e salutare. In varie province del Veneto, si terranno convegni scientifici e attività per le scuole, con l’intento di far nascere un nuovo concetto di sviluppo con una maggiore informazione sull’utilizzo delle fonti energetiche alternative. A Ostia (Roma) si terrà una mostra a cielo aperto sulle energie rinnovabili, efficienza energetica e sulla mobilità sostenibile, per incoraggiare l’utilizzo delle fonti alternative e l’uso di biciclette e mezzi pubblici. Nella provincia di Lodi, è nato il progetto “Lodi, la Casa del Futuro”, coordinato dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, che aprirà le porte con l’iniziativa “Energy Day, Progetto Le Sorgenti. Una casa a servizio della città”. In questa occasione si potranno visionare le potenzialità di queste abitazioni, costruite rispettando l’ambiente e con tecnologie avanzate. E infine, a Pescara, si promuoveranno una serie d’iniziative sui temi della sostenibilità, con particolare accento alla ricostruzione de L’Abruzzo.