• Articolo , 14 ottobre 2008
  • Compro l’elettricità al supermercato e spendo meno

  • Grazie alla partnership di Mpe Energia con grandi catene distributive, da dopodomani l’energia si compra anche in alcune catene della grande distribuzione. E costa meno

Dopo Auchan e Iper, anche la catena distributiva tedesca Lidl: si amplia così, nel fronte della grande distribuzione, il numero di chi offre ai propri clienti la possibilità sottoscrivere contratti per la fornitura elettrica a costi più bassi di quelli del mercato. Anche da Lidl (500 punti di vendita italiani) dal 16 ottobre partirà l’iniziativa “Energia Low Cost” in partnership con Mpe Energia.
Il lancio sarà accompagnato da una settimana dedicata alla sensibilizzazione ad un consumo consapevole e sostenibile. In certi supermercati verranno insatallati anche dei punti informazione dove del personale specializzato illustrerà i vantaggi dell’offerta.
Questa comprende, alla firma del contratto, un bonus per 20 giorni di fornitura gratuita, e nella fornitura un “prezzo bloccato” con cui si congela il costo del chilowattora per 24 mesi. Di grande interesse soprattutto l’offerta “Risparmio verde”, che permette di scegliere una fornitura di energia elettrica prodotta esclusivamente da fonti rinnovabili.
“Siamo orgogliosi di una partnership che ci permette di promuovere anche un consumo virtuoso di energia ecosostenibile – dichiara Luca Dal Fabbro, a.d. di MPE Energia, mentre quello di Lidl, Andrea Vai, sottolinea che: “Offrire la possibilità di aggiungere al carrello della spesa anche un prodotto di consumo imprescindibile quale l’energia, a prezzi unici, rappresenta per Lidl e per il Club del Low Cost un altro grande traguardo”.