• Articolo , 4 febbraio 2009
  • Comunità Montana: sostegno per impianti fotovoltaici

  • La possibilità di accedere al co-finanziamento scade il 27 febbraio
    I kilowatt in eccesso, calcolati per mezzo di uno speciale contatore, vengono immessi nella rete elettrica nazionale possono garantire al proprietario un risparmio o addirittura un guadagno

Riapre il Bando per il Fotovoltaico, una misura di co-finanziamento al 20% sulle spese di realizzazione di speciali impianti a risparmio energetico, che la Comunità Montana ha iniziato a promuovere da due anni, nell’ambito di una campagna di sostegno alle energie alternative rinnovabili. Dopo un’edizione del bando, che si è conclusa prima di Natale e che ha visto un massiccia risposta da parte degli utenti, l’Ente ha pubblicato una nuova edizione dello stesso, con scadenza al 27 febbraio prossimo, che lascia sostanzialmente invariate le condizioni di partecipazione. Beneficiari possono essere i cittadini residenti e proprietari di immobili ubicati nel perimetro montano, mentre l’impianto realizzato deve avere una produzione compresa tra 1,5 e 3 kw.
Il sistema fotovoltaico, infatti, a differenza del classico pannello solare, ha la particolarità di attivare un sistema vero e proprio di produzione energetica che soddisfa, oltre al fabbisogno della propria casa, anche una domanda generale di elettricità. I kilowatt in eccesso, calcolati per mezzo di uno speciale contatore, vengono immessi nella rete elettrica nazionale, costituendo una preziosa fonte di approvvigionamento alternativo al gas e al petrolio, mentre al proprietario garantisco un risparmio e sovente addirittura un guadagno, derivante dal conteggio in bolletta tra energia consumata ed energia prodotta. I candidati dovranno presentare, insieme alla domanda di contributo, tutta la documentazione tecnica richiesta nel bando, che è scaricabile dal sito internet della Comunità Montana (sezione Bandi). Per maggiori informazioni, è possibile rivolgersi all’Area di Sviluppo dell’Ente via E-mail area.sviluppo@cmcastelli.it o per telefono 069470817.