• Articolo , 20 luglio 2009
  • Con EcoPOI i luoghi “green” sono sul navigatore

  • Le indicazioni per una vacanza “verde”, le città impegnate nel rispetto dell’ambiente, le località balneari che hanno ottenuto le “Cinque Vele” e borghi antichi che conservano antiche peculiarità

(Rinnovabili.it) – Grazie all’accordo tra Garmin e Legambiente sarà possibile scaricare i punti “green” sul navigatore satellitare.
Collegandosi al sito della Garmin si potranno scaricare i “POI Legambiente”:http://www.garmin.it/download.php?id=37 che includono informazioni su circa 300 strutture turistiche situate in zone costiere, città d’arte, parchi naturali che hanno ricevuto l’etichetta ecologica “Ecolabel” assegnata dall’associazione stessa.
I luoghi “etichettati”, come anche i Parchi Legambiente (22 parchi nazionali, 120 parchi ragionali, e 23 aree marine), sono stati insigniti visto il loro impegno nella riduzione dell’impatto ambientale e nella promozione del territorio.
La Garmin fornirà anche tutte le indicazioni necessarie per raggiungere le località “Cinque Vele”: 300 spiagge e 280 località pregevoli per le loro costiere tenendo anche conto delle infrastrutture presenti compresi alberghi, punti di ristoro e monumenti di interesse culturale.
Visto l’interesse di Legambiente per la salvaguardia dei piccoli borghi, nella guida per il navigatore saranno inseriti anche i micro-comuni: 150 piccoli insediamenti con un massimo di 5000 abitanti selezionati perchè conservano la pratica di antichi mestieri artigianali, paesaggi rari e incontaminati, enogastronomia tipica e di qualità.
L’accordo punta dunque all’utilizzo della tecnologia per condurre uno stile di vita ecosostenibile, soprattutto quando si tratta di viaggiare!