• Articolo , 6 giugno 2011
  • Con il nuovo Comitato della Green Economy Network, Milano si fa più competitiva

  • La nuova organizzazione supporterà lo sviluppo delle imprese lombarde coinvolte nel settore energetico – ambientale

(Rinnovabili.it) – _Una grande “Green Economy Network” di rilevanza internazionale_ – è questo il fulcro del nuovo progetto di _Assolombarda_ che, insieme ad un gruppo di imprenditori e manager in rappresentanza di piccole, medie e grandi imprese associate, ha previsto da poco a Milano la costituzione di un *Comitato Promotore* che supporterà lo sviluppo delle imprese lombarde coinvolte nel settore energetico – ambientale in modo da renderle più forti e competitive nel mercato nazionale ed internazionale.

Il progetto inoltre, si è potuto rivolgere con efficacia a circa _400 imprese_ (con un fatturato globale superiore ai 50 miliardi di euro e con oltre 25 mila addetti), grazie alle informazioni ricavate da _Assolombarda_ a partire dal 2009 e che, in collaborazione con lo _Iefe_ (Istituto di Economia delle Fonti di energia e dell’Ambiente) dell’Università Bocconi, hanno consentito una mappatura di tutte le aziende dell’area milanese operanti nei diversi comparti della _green economy_ (aria, acqua, suolo e bonifiche, rifiuti, rumore esterno, prodotti ecocompatibili, energia da fonti rinnovabili, efficienza energetica, mobilità sostenibile).

“Abbiamo promosso il progetto del Green economy network in quanto convinti della grande capacità innovativa del nostro territorio.” – ha dichiarato Roberto Testore, responsabile del progetto ambiente, energia e sicurezza di Assolombarda e presidente del comitato promotore – “Iniziammo nel 2009 a censire le nostre imprese associate che operavano nelle filiere della green economy e i risultati furono sorprendenti. Decidemmo allora di trovare un modo per favorire l’aggregazione di queste imprese, individuando azioni mirate a migliorare la loro competitività anche in un’ottica internazionale.”
“La Green Economy – prosegue Testore – ha un tasso di crescita importante e noi non vogliamo farci sfuggire l’occasione di proporre il nostro territorio come punto di riferimento sia per il mercato nazionale che internazionale. Tutto ciò assume particolare rilevanza nella prospettiva di Expo 2015 che avrà nella sostenibilità uno dei temi centrali.”

Il _Comitato Promotore del Green Economy Network_, secondo il comunicato ufficiale di _Assolombarda_, potrà in particolare promuovere la nascita di alleanze tra imprese tramite, ad esempio, lo sviluppo di progetti industriali congiunti o la condivisione di esperienze, know how, scenari e prospettive.
L’associazione inoltre, potrà essere un punto di riferimento per gli operatori economici del settore “green” coinvolti in *Expo 2015* e potrà favorire la competitività internazionale ed attrarre investimenti sul territorio lombardo nei campi specifici dell’ambiente e dell’energia.