• Articolo , 8 giugno 2011
  • Con “Luz para Todos”, l’energia aumenta la produttivà delle piccole comunità

  • Portare l’elettricità nelle aree rurali remote del Brasile sta migliorando la qualità della vita di molti, ma la vera innovazione si è verificata in una piccola comunità che grazie a una stanza refrigerata ha aumentato del 450% i propri profitti

(Rinnovabili.it) – Il Ministero delle Miniere e dell’Energia brasiliano, attraverso il programma “*Luz para Todos*”:http://www.rinnovabili.it/con-luz-para-todos-il-brasile-porta-lelettricita-nelle-aree-rurali802006, ha firmato un accordo con la città di Manaus per mettere i cittadini in condizione di poter conservare per tempi più lunghi la frutta da loro stessi prodotta attraverso la collocazione di frigoriferi nel Centro Comunitario di Produzione (CCP), localizzato nella Comunità Nazareth, a 30 minuti di barca da Manaus. Il CCP è nato infatti proprio grazie al programma di elettrificazione sopracitato, che è riuscito a portate l’energia elettrica in molte aree rurali lontane dalla rete nazionale. In questo modo la cooperativa ha potuto ampliare la produzione e provvedere alla lavorazione della polpa della frutta creando nuovi posti di lavoro e reddito.

Il cambiamento è stato un tale successo che oltre ad aver portato all’espansione della produzione da 20 congelatori installati nell’industria agro-alimentare ha fatto in modo che si passasse ad una più capiente camera refrigerata, in grado di ricevere i prodotti provenienti dalle coltivazioni degli agricoltori delle comunità vicine, come nuovi membri della cooperativa, reso possibile grazie alla firma dell’accordo con il Ministero delle Miniere e dell’Energia per l’importo di circa 49mila euro. La previsione, secondo quanto riferito da John Fernandes Moraes, direttore generale della politica sociale per lo sviluppo di Luz para Todos, prevede un aumento dei profitti della cooperativa del 450% ribadendo come l’elettricità risulta un metodo efficace per l’innalzamento delle condizioni di vita della popolazione “Questo è il progresso che tutti vogliamo”, ha concluso Soares, a capo della Cooperativa.