• Articolo , 15 maggio 2009
  • Confagricoltura: partono gli incentivi per le biomasse

  • Si tratta di incentivi sulla produzione di energia elettrica da biomasse pari a 0,28 €/Kwh, vantaggiosi per gli imprenditori agricoli e per le loro attività

(Rinnovabili.it) – Confagricoltura ha apprezzato l’approvazione in Senato della “nuova tariffa”:http://www.rinnovabili.it/biomasse-approvati-gli-incentivi-per-la-produzione-di-energia-800025 facente parte dell’emendamento incluso nella legge 1195. Si tratta di incentivi sulla produzione di energia elettrica da biomasse pari a 0,28 €/Kwh. Questa tariffa, cumulabile con gli altri incentivi pubblici, sarà una buona opportunità per gli imprenditori agricoli e per le loro attività, anche perché consentirà indubbi vantaggi per gli investimenti degli imprenditori agricoli, un consistente risparmio nella bolletta energetica nazionale a causa delle minori quantità di petrolio da importare, una minore produzione di CO2 da combustibili fossili e un migliore utilizzo dei rifiuti urbani.
Soddisfatta Confagricoltura, secondo cui le nuove energie “costituiscono una chance in più per far emergere il ruolo protagonista degli agricoltori nella green economy e nello sviluppo del Paese”.