• Articolo , 4 luglio 2009
  • Confindustria, patto con l’Enel

  • Migliorare la qualità del servizio elettrico nelle aree industriali della provincia di Avellino, è l’obiettivo perseguito dal presidente della Confindustria Avellino Silvio Sarno che ha incontrato il responsabile Esercizio rete Campania dell’Enel Vincenzo Messore. A Sarno sono state date ampie garanzie che l’ente gestore del servizio elettrico realizzerà in breve tempo nuovi interventi in grado […]

Migliorare la qualità del servizio elettrico nelle aree industriali della provincia di Avellino, è l’obiettivo perseguito dal presidente della Confindustria Avellino Silvio Sarno che ha incontrato il responsabile Esercizio rete Campania dell’Enel Vincenzo Messore. A Sarno sono state date ampie garanzie che l’ente gestore del servizio elettrico realizzerà in breve tempo nuovi interventi in grado di assicurare una distribuzione di flussi di energia in modo economico, sicuro, continuo e razionale.
Filomena Labruna
Un “patto per l’energia”. A siglarlo il presidente della Confindustria Avellino Silvio Sarno e il responsabile Esercizio rete Campania dell’Enel Vincenzo Messore. Un appuntamento di rilievo e un’importante occasione per monitorare le esigenze delle imprese avellinesi nell’ottica di ottimizzare la qualità e continuità delle erogazioni, al fine di garantire un servizio elettrico di eccellenza.
Il presidente dell’associazione datoriale della provincia di Avellino ha ricordato che “l’energia elettrica, in tutti i suoi aspetti, disponibilità, prezzo e qualità, rappresenta un elemento fondamentale per il corretto funzionamento degli apparati produttivi industriali”.
Per questo motivo, sottolinea Sarno, Confindustria ha voluto offrire una adeguata continuità alle attività di confronto già intraprese con Enel Spa”.
Vincenzo Messore ha illustrato gli impegni dell’Enel per il miglioramento dell’efficienza delle reti esistenti con la realizzazione “di nuovi interventi in grado di assicurare una distribuzione dei flussi di energia in modo economico, sicuro, continuo e razionale”._(Filomena Labruna)_
Messore ha inoltre ricordato che “la rete elettrica deve essere considerata come un unico sistema che vede coinvolti non solo i soggetti operanti nel settore della produzione, trasporto e distribuzione dell’energia elettrica, ma anche i clienti industriali, responsabili di una adeguata scelta degli apparecchi utilizzatori e della corretta progettazione, installazione, gestione e manutenzione degli apparati stessi e delle reti d’utenza”.
La riunione che si è tenuta presso la sede di via Palatucci, è stata preceduta dalla costituzione della Sezione Energia di Confindustria Avellino presieduta da Salvatore Caputo di Enel Spa.
Nel corso dell’incontro è stata inoltre distribuita la guida “Qualità dell’alimentazione negli impianti industriali”, risultato di una stretta collaborazione fra Confindustria ed Enel, concepita e sviluppata con lo scopo di fornire un quadro generale di indirizzi e di suggerimenti per la corretta progettazione degli impianti e per la riduzione dei disturbi dell’alimentazione elettrica presenti in rete.