• Articolo , 12 marzo 2010
  • Consiglio comunale su Ist. Tecnico per Efficienza Energetica

  • Con il voto unanime dei presenti il Consiglio comunale di San Severino Marche ha approvato l’adesione alla fondazione di partecipazione per la costituzione dell’Istituto tecnico superiore per l’efficienza energetica ed il sindaco, Cesare Martini, quale legale rappresentante dell’ente, ha sottoscritto l’atto costitutivo della stessa. “Si tratta di un’opportunità strategica per la città e per il […]

Con il voto unanime dei presenti il Consiglio comunale di San Severino Marche ha approvato l’adesione alla fondazione di partecipazione per la costituzione dell’Istituto tecnico superiore per l’efficienza energetica ed il sindaco, Cesare Martini, quale legale rappresentante dell’ente, ha sottoscritto l’atto costitutivo della stessa.

“Si tratta di un’opportunità strategica per la città e per il territorio settempedano – ha spiegato l’assessore alla Cultura, Alessandra Aronne, aggiungendo – Per sei mesi avremo diversi ragazzi nelle strutture dell’Istituto tecnico industriale “Divini” e nella nostra città. Il corso – ha poi sottolineato l’assessore – per quel che ci riguarda sarà peraltro appoggiato dalle Università degli studi di Camerino e di Macerata”.

Da parte sua il primo cittadino, Cesarse Martini, nel corso del Consiglio ha rimarcato come la costituzione dell’Its fosse già nell’aria da diverso tempo: “La Regione – ha detto – ha accelerato sui termini per la costituzione della fondazione e si è giunti ad un progetto interprovinciale per il quale il Comune, non avendo a disposizione molte risorse finanziarie, ha deciso però di mettere a disposizione le strutture logistiche. Si tratta di un grande riconoscimento per l’Itis “Divini” di San Severino Marche che premia la professionalità della dirigenza e di tutto il corpo docente e che aumenta l’offerta formativa nei confronti dei ragazzi. Mi auguro – ha precisato infine Martini – che dopo la costituzione riescano ad entrare a far parte della stessa fondazione anche le imprese settempedane, che attualmente sono assenti, insieme alla nostra Comunità Montana ed all’Istituto Professionale”.