• Articolo , 19 giugno 2008
  • Consiglio Toscana autonomo grazie a pala eolica

  • Il Consiglio regionale della Toscana installera’ una propria pala eolica nel comune di Monterotondo Marittima (Grosseto) per produrre autonomamente energia verde e azzerare cosi’ le emissioni nocive per l’ambiente. Questo uno dei principali obiettivi del progetto ‘Consiglio regionale ad emissioni zero – dalle manutenzioni all’innovazione’, presentato oggi dal vicepresidente dell’Assemblea Alessandro Starnini. La pala sorgera’ […]

Il Consiglio regionale della Toscana installera’ una propria pala eolica nel comune di Monterotondo Marittima (Grosseto) per produrre autonomamente energia verde e azzerare cosi’ le emissioni nocive per l’ambiente. Questo uno dei principali obiettivi del progetto ‘Consiglio regionale ad emissioni zero – dalle manutenzioni all’innovazione’, presentato oggi dal vicepresidente dell’Assemblea Alessandro Starnini. La pala sorgera’ all’interno di un nascente parco eolico e fornira’ l’energia al Consiglio regionale che per il progetto investira’ circa 3,5 milioni di euro, ammortizzabili in 10 anni. ”Siamo il primo ente regionale in Italia a dotarsi di un proprio impianto da fonti rinnovabili – ha detto Starnini -, l’obiettivo e’ di arrivare a produrre zero emissioni di anidride carbonica. Gia’ oggi del resto acquistiamo energia verde certificata per i nostri palazzi”. Il progetto prevede inoltre l’avvio nei prossimi mesi di un intervento, per 1,6 milioni di euro, per il rinnovo completo degli impianti di condizionamento e riscaldamento della sede del Consiglio per avere una migliore efficenza energetica. ”Crediamo – ha aggiunto Starnini – che l’Assemblea regionale debba dare per prima l’esempio che se fosse seguito da tanti altri enti locali potrebbe dare un importante contributo al nuovo piano energetico toscano”.