• Articolo , 23 maggio 2008
  • Consorzio Solare XXI: per la crescita e lo sviluppo del termodinamico italiano

  • Quattro aziende del settore hanno dato vita alla prima realtà industriale italiana attiva sul mercato internazionale del solare termodinamico

Il Conto energia per il termodinamico non ha tardato a dare i primi risultati. Dopo la notizia dell’accordo siglato da Abengoa Solar e Italgest per la realizzazione di due impianti solari termodinamici in Puglia e in Sicilia orientale arriva ora l’annuncio della nascita del Consorzio Solare XXI. Costituito dall’accordo tra Techint, Archimede Solar Energy (Angelantoni Group), Ronda High Tech e Duplomatic Oleodinamica, il Consorzio si pone l’obiettivo di promuovere e sviluppare la tecnologia solare termodinamica. Si configura così la prima realtà industriale italiana ad essere attiva sul mercato internazionale del settore. Le prime mosse di Solare XXI saranno l’ottimizzazione di un prodotto altamente tecnologico, come il collettore solare parabolico lineare, e la sua integrazione in impianti di produzione di energia ad alta efficienza. In programma anche la realizzazione di un impianto pilota di riferimento sul territorio nazionale quale laboratorio per la tecnologia proposta.