• Articolo , 13 ottobre 2010
  • Conto alla rovescia per il 1° Italian Smart City Forum

  • Un appuntamento dedicato al dialogo tra istituzioni e operatori nell’attuale ricerca di nuovi modelli sostenibili tecnologicamente volti a rendere la città moderna luogo privilegiato di efficienza, di risparmio energetico e di rispetto dell’ambiente

(Rinnovabili.it) – Sostenibilità e qualità della vita, due obiettivi che divengono un binomio indissolubile quando la meta da raggiungere è il nuovo eco-modello urbano indicato dall’Unione Europea. E per affrontare il tema della riprogettazione in chiave green di metropoli e centri cittadini il prossimo 21 ottobre un nuovo appuntamento darà modo di confrontarsi sui possibili scenari e i modelli di sviluppo praticabili. Organizzato da Business International in collaborazione con Enel, il “I Italian Smart City Forum: Verso nuovi modelli di città ecosostenibile”:http://smartcity2010.businessinternational.it/home.action è infatti pronto ad aprire le porte capitoline di Palazzo Rospigliosi a decisori politici e senior executive manager di aziende dell’area Manufacturing, Utility, IT, Telco, Finance, Research & Development.
Sul tavolo dell’incontro gli elementi che definiscono la nuova realtà delle ‘smart city’: reti intelligenti, generazione distribuita e FER, efficienza energetica, mobilità elettrica, edilizia sostenibile e gestione eco-efficiente del sistema casa.
Saranno presentate best practies italiane ed internazionale che hanno saputo ripensare la città in chiave ecosostenibile applicando alle aree chiave del sistema urbano le nuove tecnologie oggi disponibili e una diffusa coscienza “ecologica”. All’evento parteciperanno, tra gli altri: Fabrizio Barbaso, Direttore Generale DG Energia, Commissione UE; Marcello Capra, Segreteria tecnica, MSE; Livio Gallo, Direttore Divisione Infrastrutture e Reti, Enel.