• Articolo , 15 novembre 2010
  • Contrastare i cambiamenti climatici? Facile come un gioco…

  • Verrà messo in commercio nel Regno Unito a partire dal prossimo febbraio “Fate of the World”, il primo gioco per pc che allena a prendere le giuste decisioni per salvare la terra dai cambiamenti climatici da qui ai prossimi 200 anni

(Rinnovabili.it) – Pensate a cosa potrebbe accadere alla Terra tra cinquanta anni se le potenze mondiali non intervenissero, ad esempio, nel ridurre le emissioni climalteranti o il tasso di inquinamento delle acque. Pensate anche a cosa vorreste fare voi per il mondo se aveste la possibilità di scegliere quali strategie adottare per contrastare i cambiamenti climatici e sarete perfettamente in grado di portare a termine una missione “mondiale” per salvare il pianta. Naturalmente tutto questo non potrà accadere nel mondo reale ma gli sviluppatori di “Fate of the World”:http://www.fateoftheworld.net/ hanno deciso di realizzare un gioco per dare a ognuno la possibilità di garantire un futuro più sostenibile al pianeta. Un gioco che arriva direttamente dal Regno Unito che non è stato pensato per combattere guerre interplanetarie contro gli alieni, ma per creare consapevolezza sulle gravi ripercussioni ambientali determinate dai comportamenti poco virtuosi delle singole nazioni.

Potreste, così, trovarvi a gestire equamente le risorse o a soddisfare i bisogni di una popolazione che cresce sempre più rapidamente a cui potrebbe essere necessario offrire nuovi spazi per vivere, ma anche cibo ed energia. Gli sviluppatori del gioco, che sarà disponibile a partire dal prossimo febbraio (anche se per le versioni in francese, spagnolo e tedesco bisognerà attendere almeno fino a marzo) hanno creato uno scenario in cui è possibile seguire l’evoluzione della Terra per il prossimi 200 anni, e ogni giocatore, con i suoi comportamenti, può distruggerla o salvarla.
L’idea di sviluppare questo nuovo percorso di gioco “con finalità educative” è venuta all’inglese Gobion Rowlands che ha dato al giocatore la possibilità di ricoprire anche la carica di capo della Global Environment Organisation (GEO). In questo modo il player si allenerà anche a prendere decisioni politiche, come vietare il disboscamento della foresta amazzonica o trasformare il trasporto pubblico dell’Europa utilizzando esclusivamente mezzi elettrici. Immediate saranno anche le conseguenze dei comportamenti adottati: in caso di decisioni positive, ad esempio, si potranno vedere intere famiglie di oranghi salvati dall’estinzione ma, in caso contrario, l’intera Europa potrebbe essere colpita, ad esempio, dalle inondazioni.