• Articolo , 9 marzo 2009
  • Convegno sull’energia alternativa

  • Enzo Falco (Verdi): “E’ il momento di guardare avanti, proiettandoci alla terza rivoluzione industriale”

Falco (Verdi), dall’energia rinnovabile il rilancio dell’economia. La crisi economica sta attanagliando la nostra terra in tutti i settori. In Campania 40.000 imprese sono a rischio chiusura, molte sono già fallite. Intanto tutti parlano con entusiasmo del ‘new deal’ verde di Obama, che, appena eletto, in tre giorni, ha capovolto la politica americana e sceglie di investire nelle tecnologie verdi per salvare il pianeta e l’economia americana.
“È giunto il momento di scrivere la ricetta verde per la Campania”. Ad affermarlo è Enzo Falco, segretario provinciale dei Verdi di Caserta – “È il momento di guardare in avanti, alla ‘terza rivoluzione industriale’, incentrata su tre pilastri: energia da fonti rinnovabili, tecnologia dell’accumulazione dell’energia prodotta (idrogeno), reti energetiche intelligenti che sanno gestire i surplus o le deficienze. Ma non si può progettare il futuro senza partire dal dare un segnale forte nel presente”. Di questo si è parlato nel convegno che i Verdi della provincia casertana hanno organizzato presso la Biblioteca comunale. “È ora di passare dalle proposte ai fatti” – annuncia l’esponente ambientalista – “Le aree industriali, gli edifici pubblici, le case private dovranno nei prossimi anni riempirsi di pannelli fotovoltaici. Dovrà essere questa la nostra risposta alla scellerata scelta del Governo Marcianise – nazionale sull’energia nucleare”.