• Articolo , 6 luglio 2009
  • Corea del Sud: 84 mld in rinnovabili ed efficienza energetica

  • Il governo sudcoreano ha annunciato oggi i piani nazionali destinati a migliorare la produzione da fonti energetiche pulite per il prossimo quinquennio

(Rinnovabili.it) – La Corea del sud, terzo paese asiatico per importazione del greggio, ha svelato oggi i piani nazionali per ridurre la propria dipendenza dal petrolio e promuovere la crescita economica. E sulla scia di quel ‘New Green Deal’ già annunciato il Governo di Seul rende noto che nei prossimi cinque anni 107 miliardi di won, pari a circa 60,6 miliardi di euro, saranno destinati a diversi progetti di energia rinnovabile che si focalizzeranno sulla tecnologia solare, lo sviluppo di veicoli ibridi e illuminazione a basso consumo energetico.
I programmi che saranno messi in capo, secondo una prima stima permetterebbero di creare, oltre agli ovvi benefici a livello energetico, nuovo valore occupazionale con oltre 1,8 milioni di posti di lavoro. L’intenzione è anche quella di attirare investitori privati tramite la messa a punto di prodotti finanziari ad hoc; il governo ha fatto saper che consentirà, infatti, alle banche di offrire “Depositi di risparmio Verdi” esentasse e obbligazioni “green” fino ad istituire un fondo apposito da investire in imprese che si occupano di prodotti di risparmio energetico. Al settore automobilistico sarà tenuto a produrre veicoli a più sostenibili entro il 2015, abbassando il consumo di carburante del veicolo a 17 km per litro, in media, o limitando a 140 grammi i gas serra emessi per chilometro.