• Articolo , 17 giugno 2008
  • Corre la bolletta energetica degli italiani

  • Aumenti a raffica tra quelli già scattati, quelli in corso e quelli previsti da Nomisma Energia portano il costo della bolletta energetica a livelli impensabili fino a qualche mese fa

Rincaro delle bollette a luglio con aumenti del 2% per la luce e del 4,6% per il gas. Secondo una stima di Nomisma Energia, l’aumento per una famiglia tipo (225 chilowattora consumati in un mese con potenza di 3 chilowatt), porterebbe ad una maggiore spesa di 10,2 euro per la luce e di 46,5 euro per il gas all’anno. Il costo per i consumatori italiani di luce e gas potrebbe aumentare quindi di quasi 56 euro l’anno rispetto ai costi attuali. Un rincaro che andrebbe sommato con quelli scattati nei trimestri precedenti (dal 1 ottobre 2007 a fine anno, le tariffe a +1,6% per la luce e +2,3% per il gas), con conseguenza sulla spesa annua della famiglia tipo di 30 euro. E da gennaio sono salite ancora del 3,8% per l’elettricità e del 3,4% per il metano con un altro aumento di 48 euro sui bilanci degli italiani. Ancora un rincaro, di 56 euro l’anno, è stato poi registrato dal primo aprile scorso. A questo punto è evidente che monitorare i prezzi dell’energia è una necessità indispensabile e quindi Nomisma Energia ha organizzato un convegno il 20 giugno prossimo centrato su “Gli indici energetici e i prezzi dei contratti di fornitura del gas naturale”.