• Articolo , 23 settembre 2010
  • Corsi di formazione per tecnici fotovoltaico

  • La 7° Commissione consiliare, presieduta dal consigliere Enzo Pelligra, ha incontrato presso la sede di Confindustria Ragusa i rappresentanti delle principali imprese della provincia operanti nel campo delle energie alternative con particolare riferimento al settore fotovoltaico. “Scopo dell’incontro – dichiara Enzo Pelligra – è stato la sottoscrizione di un protocollo di intesa tra la Provincia, […]

La 7° Commissione consiliare, presieduta dal consigliere Enzo Pelligra, ha incontrato presso la sede di Confindustria Ragusa i rappresentanti delle principali imprese della provincia operanti nel campo delle energie alternative con particolare riferimento al settore fotovoltaico. “Scopo dell’incontro – dichiara Enzo Pelligra – è stato la sottoscrizione di un protocollo di intesa tra la Provincia, la Confindustria Ragusa e le imprese, in base al quale, dopo un periodo di alta formazione professionale, risulti possibile ad un gruppo di giovani la reale possibilità di un’occupazione. In buona sostanza, la Provincia di Ragusa, non appena sottoscritto il protocollo, si farà carico di promuovere uno specifico corso di formazione per formare specifiche figure professionali indicate dalle imprese locali, che saranno poi assunte, a fine corso, direttamente dalle medesime imprese. In prima battuta i corsi riguarderanno giovani a cui sarà conferita la qualifica di tecnici del fotovoltaico e, successivamente ma sempre prima della fine dell’anno, un altro corso di formazione sarà finalizzato ad altri giovani con la qualifica di commesso–vetrinista che saranno assunti da imprese aderenti alla Confcommercio di Ragusa. In entrambi i corsi ci sarà la certezza dell’impiego poiché questo obiettivo è l’oggetto fondamentale degli accordi. Non appena firmati i protocolli con Confindustria e Confcommercio – conclude Enzo Pelligra – partiranno i corsi di formazione e saranno resi noti i criteri per la selezione. Desidero sottolineare che questa è stata una iniziativa voluta del tutta la Commissione che, a prescindere dall’appartenenza politica di ciascun consigliere, ha fermamente creduto e lavorato per i giovani della nostra comunità.” I consiglieri Galizia, Schembari, Fabio Nicosia, Giovanni Occhipinti, Alessandro Tumino hanno espresso la loro viva soddisfazione per una iniziativa, veramente concreta, che consentirà ad almeno 30 giovani di trovare finalmente uno sbocco al lavoro senza la necessità di abbandonare la propria terra.