• Articolo , 5 luglio 2010
  • Cuba, il fotovoltaico arriva anche negli angoli remoti

  • Grazie al contributo della società elettrica Ecosol Cuba continua ad istallare e a produrre energia sfruttando le fonti rinnovabili. In particola modo aumenta il contributo del fotovoltaico grazie al quale hanno raggiunto l’autosufficienza energetica abitazioni e presidi medici situati in luoghi isolati

(Rinnovabili.it) – Continua la promozione delle rinnovabili a Cuba ed in particolare del fotovoltaico; grazie all’energia del sole si è infatti provveduto all’elettrificazione di oltre 544 abitazioni, 882 sale comuni per la visione della tv e 467 consultori medici in zone isolate.
I dati sono stati diffusi da un comunicato dell’impresa energetica _Ecosol_. La società ha voluto rendere noto che attualmente anche 150 circoli sociali, situati in zone montane, possano beneficiare dell’energia fotovoltaica insieme a più di 500 scuole che finalmente possono utilizzare computer e televisori per rendere l’apprendimento un gioco anche attraverso lo sfruttamento di supporti audio e video.
La Ecosol ha specificato come le istallazioni fotovoltaiche di suddetti presidi siano indipendenti dalla rete perché posizionate lì dove l’accesso al circuito nazionale risulta complicato e dive fino a poco fa l’accesso continuato all’elettricità non era possibile. Grazie a queste istallazioni formate da un modulo fotovoltaico, da un regolatore di carica, da una batteria e da un inverter le abitazioni possono avere l’energia sufficiente con il progetto di arrivare presto a supportare le necessità di tutte le strutture posizionate lontano dagli accessi alla rete nazionale, ha riferito un portavoce di Ecosol.