• Articolo , 26 settembre 2008
  • Cyberaction CO2 auto: gli Amici della Terra ringraziano

  • Migliaia di cittadini hanno partecipato all’iniziativa internazionale “Per auto meno inquinanti” e anche grazie a loro – sottolinea l’associazione – che si è raggiunto un risultato positivo sulla direttiva UE “emissioni auto”

“Grazie alle migliaia di adesioni da Italia, Francia, Spagna, Germania e Regno Unito alla cyberaction sulla CO2 delle auto promossa dalla campagna Cars fuel Efficiency dei Friends of the Earth che hanno favorito l’esito positivo del voto di ieri al Parlamento Europeo”. Così gli Amici della Terra ringraziano all’indomani della votazione della Commissione ambiente tutti i partecipanti all’iniziativa “Per auto meno inquinanti”, con cui si chiedeva agli europei di inviare una mail agli eurodeputati per sollecitarli a un voto utile nel rispetto dell’ambiente e dei cittadini, allegando anche alcune ricevute d’acquisto di benzina. Un modo per fare sentire la propria voce e fare pressione “dal basso”. Ed in meno di tre settimane, dai siti www.perautomenoinquinanti.net di Italia, Francia, Spagna Germania e Regno Unito, migliaia di e-mail hanno raggiunto i membri della Commissione Ambiente del Parlamento Europeo con la richiesta di sostegno della direttiva sulle emissioni di CO2, che come sappiamo è stata approvata nella giornata di ieri con 46 voti a favore contro 19 contrari. Per l’Italia le e-mail sono state inviate a centinaia ai deputati Guido Sacconi, Vittorio Prodi e Umberto Guidoni e per quest’ultimo l’associazione riporta anche una “mail”:http://www.amicidellaterra.it/adt/images/stories/File/downloads/pdf/Campagna%20CO2%20Auto/comunicati/Riduzione%20emissioni%20CO2%20prodotte%20da%20automobili.pdf in cui l’eurodeputato racconta la dinamica del voto e sottolinea come anche la partecipazione attiva dei cittadini abbia favorito tale risultato.