• Articolo , 17 giugno 2010
  • Da LG l’aria condizionata “solare ibrida”

  • Il gruppo coreano presenta in anteprima nazionale il condizionatore fotovoltaico: celle montate sull’unità esterna ridurranno il carico elettrico e la bolletta del consumatore

(Rinnovabili.it) – Arrivano i primi caldi e i sistemi di raffrescamento fanno già gli straordinari aggiungendo un carico importante a bollette elettriche ed emissioni climalteranti. Un’alternativa potrebbe essere fornita dalla LG Electronics che ha presentato in questi giorni in Corea il primo condizionatore d’aria di tipo residenziale eco-friendly. L‘etichetta auto-assegnata dalla stessa azienda non è del tutto infondata: l’apparecchio, infatti, dispone di un’alimentazione ibrida che mette accanto alla tradizionale spina anche lo sfruttamento dei caldi raggi solari per produrre il rinfrescamento necessario.
Alla porzione superiore del modulo esterno, infatti, sono state integrate delle celle fotovoltaiche capaci di produrre una potenza di 70 watt l’ora e fornendo così abbastanza energia per far funzionare l’unità di purificazione dell’aria.
Bolletta meno salata a parte, l’eco-condizionatore, spiega LG, permette di rispondere anche alla richiesta di una maggiore attenzione all’ambiente. L’apparecchio permetterebbe di ridurre di circa 212 kg di biossido di carbonio in un periodo di oltre 10 anni, equivalente a 780 alberi di pino in crescita nello stesso periodo.