• Articolo , 16 novembre 2009
  • Da Londra l’invito alla UE ad adottare leggi sul clima

  • Attraverso una campagna informativa il Regno Unito sta cercando di sensibilizzare i Paesi europei sulla necessità di adottare al più presto leggi sul clima

(Rinnovabili.it) – Il governo britannico si è accordato con alcune associazioni ambientaliste per promuovere in tutto il territorio europeo il Climate Change Act nazionale, approvato nel Regno Unito nel 2008, affinchè sia di stimolo ad altri stati ad adottare una normativa simile.
In tal senso il Foreign and Commonwealth Office sta lavorando a stretto contatto con l’associazione ‘Friends of the Earth’, a capo di una campagna a favore dell’adozione del piano climatico attraverso una serie di seminari di approfondimento presso le sedi delle ambasciate in tutta Europa.
Alcuni eventi si sono già svolti, tra cui quello ospitato dalla città di Budapest e Madrid. L’altra settimana si sono svolti i seminari di Berlino mentre l’evento di Dublino è in programma per il prossimo fine settimana. Tra i futuri incontri figurano la Polonia, L’Aia e numerose altre capitali europee.
I primi dati hanno registrato una crescente adesione agli incontri, seguiti da proposte di legge a favore della lotta al cambiamento climatico, seguendo con entusiasmo l’esempio britannico.
In merito alla manifestazione di Berlino Mike Childs, responsabile della campagna sul clima per Friends of the Earth, ha dichiarato che il percorso informativo sta prendendo piede in ben 16 paesi europei, destando interesse addirittura in Giappone. “E’ molto difficile, per le persone ragionevoli, opporsi all’introduzione di un disegno di legge sul clima”, ha detto Childs, “Sappiamo che il cambiamento climatico è una realtà, il disegno di legge è strutturato in modo tale da dare alle imprese la certezza di cui hanno bisogno per investire in tecnologie a bassa emissione di carbonio”.
Childs ha dichiarato inoltre che l’introduzione del Climate Change Act in Inghilterra ha “completamente cambiato l’approccio del governo in relazione al cambiamento climatico”, visione che punta ad un miglioramento attraverso un impegno costante oltre che motivato da intensioni serie in vista di danni irreversibili che potrebbero minacciare la popolazione mondiale.
La Germania sta considerando seriamente lo sviluppo di un disegno di legge sul clima. A tal proposito sta conducendo con il Wwf una campagna informativa per diffondere la necessità di ridurre del 40% le emissioni nocive entro il 2020.