• Articolo , 21 gennaio 2008
  • Da ricercatori tedeschi l’inverter super-efficiente

  • Proviene dall’Ise (Institute Fraunhofer for Solar Energy Systems) l’ultimo prototipo di inverter con i più alti valori d’efficienza mai raggiunti sino ad ora. Si parla di una percentuale, ottenuta durante i test, pari al 98,5 e raggiunta grazie ad una riduzione della dissipazione di potenza dei normali inverter, di un valore oscillante dal 30 al […]

Proviene dall’Ise (Institute Fraunhofer for Solar Energy Systems) l’ultimo prototipo di inverter con i più alti valori d’efficienza mai raggiunti sino ad ora. Si parla di una percentuale, ottenuta durante i test, pari al 98,5 e raggiunta grazie ad una riduzione della dissipazione di potenza dei normali inverter, di un valore oscillante dal 30 al 50%. Il prototipo utilizzato è basato su un Moset, ovvero un transistor metallo-ossido-semiconduttore a effetto di campo, composto da Carburo di Silicio, che presenta caratteristiche chimico fisiche migliori del tradizionale silicio. (fonte Parole Verdi)