• Articolo , 15 luglio 2011
  • Dal biogas del Brasile 15 GW/h in 4 anni

  • E’ stato inaugurato ieri l’impianto a biogas di Belo Horizonte. Consumando il prodotto della fermentazione dei rifiuti conferiti in discarica eviterà il rilascio in atmosfera di 4 milioni di tonnellate di CO2 eq in 15 anni

(Rinnovabili.it) – Stazionano nella discarica cittadina i rifiuti utilizzati per la produzione di biogas che alimenta la centrale inaugurata ieri a Belo Horizonte. Progettato e realizzato da Asja attraverso il Consorzio Horizonte Asja con la collaborazione del Comune di Belo Horizonte, città che ospita la sede brasiliana di Asja, l’impianto contribuirà all’abbassamento delle emissioni prodotte nel paese.
La discarica di zona, chiusa ormai dal 2007, riceveva ogni giorno 4mila tonnellate di rifiuti provenienti dalle case di oltre 4 milioni di persone che, fermentando, producono il biogas utile all’alimentazione della centrale per la produzione di elettricità. Composto per il 50% da metano questo gas risulta altamente infiammabile e inquinante con un impatto ambientale 21 volte superiore all’anidride carbonica.
“Da 16 anni Asja progetta, realizza e gestisce impianti per la riduzione di gas climalteranti, creando un reale beneficio ambientale nei territori in cui opera. Quello che noi tutti ci auguriamo è di poter ampliare l’attività in Brasile, portando un vantaggio economico e nuovi posti di lavoro grazie alla realizzazione di nuovi progetti”, conclude Agostino Re Rebaudengo, presidente del gruppo Asja e neo presidente APER (Associazione Produttori Energia da fonti Rinnovabili).

Evitando il rilascio in atmosfera dei gas l’impianto di Belo Horizonte permetterà di risparmiare all’ambiente 4 milioni di tonnellate di CO2 eq in 15 anni e, rispondendo ai requisiti contenuti nel Protocollo di Kyoto, è riuscito anche ad essere registrato presso l’Executive Board delle Nazioni Unite come progetto CDM – Clean Development Mechanism.
Il biogas mette in funzione tre diversi motori da circa 1,5 MW di potenza ciascuno in grado di generare circa 2.750 MWh/mese. Nell’impianto verrà presto istallato un quarto motore che porterà la capacità istallata complessiva a 5 MW.
Attualmente la centrale dell’Asja è tra le prime 5 in Brasile per capacità istallata e grazie ad un contratto della durata di 4 anni cederà l’energia prodotta, circa 17 GW/h nell’intero periodo, alla compagnia elettrica dello Stato di Minas Gerais, la CEMIG, con il progetto di realizzare presto altre due centrali.
“La realizzazione di questo impianto testimonia concretamente l’attenzione della Municipalità nel tutelare e preservare il territorio. Evitando l’immissione di inquinanti nell’ambiente, si migliora ulteriormente la gestione della discarica, oltre a produrre energia pulita”, dichiara il Sindaco di Belo Horizonte.