• Articolo , 14 gennaio 2010
  • Dal Doe 80 mln alla ricerca sui biocarburanti

  • Continua l’impegno del Dipartimento a stimolare la creazione di una bio-industria nazionale ed a fornire nel contempo nuovi posti di lavoro

(Rinnovabili.it) – Nuovo stanziamento di fondi da parte del Dipartimento dell’Energia statunitense. Il Segretario Steven Chu ha infatti annunciato l’ulteriore investimento, per un importo vicino agli 80 milioni, da destinare alla Ricerca di biocarburanti avanzati ed alle infrastrutture di rifornimento, con lo scopo di sostenere lo sviluppo di un sistema di eco-mobilità
“I biocarburanti di ultima generazione sono cruciali per la costruzione di una economia d’energia pulita”, ha detto il segretario Chu. “Sfruttando la potenza della scienza e della tecnologia, siamo in grado di portare nuovi biocombustibili sul mercato e di sviluppare un settore più pulito e sostenibile nei trasporti. Tale investimento contribuirà a stimolare la creazione di bio-industria nazionale, fornendo posti di lavoro e riducendo la nostra dipendenza dal petrolio estero”.
Il Dipartimento ha selezionato due consorzi che operano nel campo dei biofuel da alghe, la National Alliance for Advanced Biofuels and Bioproducts (NAABB) e il National Advanced Biofuels Consortium (NABC), che attraverso il finanziamento dovranno cercare di abbattere le barriere critiche alla commercializzazione di questo tipo di combustibili e dei bioprodotti derivati, sia sviluppando un approccio sistemico per l’introduzione sul mercato tramite un sistema produttivo altamente efficiente, sia realizzando infrastrutture di distribuzione compatibili.
I consorzi integreranno le risorse provenienti da aziende, università e laboratori nazionali e potranno accedere anche a fondi forniti da privati fino ad una quota di 19 milioni di dollari.