• Articolo , 3 giugno 2010
  • Dal GSE la guida agli incentivi per le rinnovabili

  • Sul sito del Gestore da oggi è possibile consultare e scaricare la “Guida agli incentivi per la produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili”

(Rinnovabili.it) – Dopo i ‘colpi di scena’ della manovra finanziaria e nella perpetua attesa che venga reso ufficiale il Nuovo Conto Energia, il Gestore dei servizi Elettrici rende disponibile sul suo sito una guida, a carattere informativo, su disposizioni e tariffe incentivanti per ciò che concerne la produzione energetica da fonti rinnovabili. Dal “documento”:http://www.gse.it/GSE%20Informa/Documents/Guida%20Fonti%20Rinnovabili.pdf è ovviamente escluso tutto ciò che rientra nell’ambito del fotovoltaico, regolato dal D.M. 19/2/2007. La pubblicazione fornisce un quadro d’insieme dei principali meccanismi nazionali, ossia tariffe omnicomprensive, certificati verdi (che ora si trovano ad affrontare il rimaneggiamento dovuto al recente decreto anti-crisi) e sulla cumulabilità degli incentivi. Al centro della guida dunque, l’eolico, la geotermia, il moto ondoso, l’idroelettrico, i rifiuti biodegradabili, le biomasse e i biogas così come i gas di discarica e gas residuati dai processi di depurazione.
Nonostante venga trattato il sistema dei CV nella pubblicazione non sono state incluse informazioni sull’attribuzione dei suddetti titoli all’energia termica prodotta dagli impianti di cogenerazione abbinati al teleriscaldamento. Sono invece, per tutte le altre fonti, citate le quote d’obbligo assegnate ai produttori (calcolate sulla base delle produzioni e delle importazioni da fonti non rinnovabili dell’anno precedente, decurtate dell’energia elettrica prodotta in cogenerazione). Ricordiamo che per il 2010 è stata fissata al 6,05%, 6,80% per il 2011 e 7,55% nel 2012. La guida riporta altresì la remunerazione dell’energia immessa in rete, l’iter autorizzativo così come la misura dell’elettricità immessa e prelevata.