• Articolo , 19 aprile 2011
  • Dalla Svezia la soluzione per ricaricare i bus ibridi in 5 minuti

  • Un concept per ricaricare le batterie degli autobus ibridi permetterà di utilizzare il mezzo per 18 ore con soli 5 minuti di stop alla stazione di servizio

(Rinnovabili.it) – Con i prezzi dei carburanti in costante aumento e il bisogno di ridurre l’inquinamento atmosferico gli svedesi si stanno concentrando alla ricerca di soluzioni che rendano la mobilità pubblica sempre più sostenibile. L’ultimo nato è un concept di ricaricatore veloce per autobus ibridi, in grado di fornire l’energia necessaria al funzionamento per 18 ore consecutive, senza bisogno di passare all’alimentazione diesel.
Il progetto è stato lanciato nella città settentrionale di Umea, in Svezia, dalla società ideatrice “Opbrid”:http://www.opbrid.com/, che è riuscita ad unire alla eco-compatibilità del concept la possibilità di viaggiare per molte ore a basso impatto ambientale. Solitamente i veicoli elettrici riescono a trovare punti di ricarica presso le convenzionali stazioni di rifornimento ma un autobus ha bisogno di un dispositivo differente, più grande, per ricarica la propria batteria. Per questo la Opbrid ha messo a punto un progetto che consiste nel posizionamento di una barra orizzontale sotto la quale gli autobus possono parcheggiare ed effettuare la ricarica dall’alto in soli 5 minuti. Il breve tempo di ricarica è stato raggiunto grazie al miglioramento delle batterie ormai in grado di ricevere e stoccare grandi quantità di energia in breve tempo. Fino a poco tempo fa un viaggio in autobus di circa 20 chilometri richiedeva una ricarica di almeno 5 minuti, oggi sufficienti a far viaggiare il bus per 18 ore. Grazie a questo sistema gli autobus arriveranno a ridurre al minimo l’utilizzo del motore diesel con un guadagno economico notevole, riducendo l’emissione di inquinanti e minimizzando il rumore generato dal traffico.