• Articolo , 18 dicembre 2007
  • “Dall’ecobuilding al distretto energetico: ricerca e governance verso nuovi modelli di sviluppo”

  • L’Ente per le Nuove tecnologie, l’Energia e l’Ambiente propone per domani un dibattito verso un approccio maggiormente sinergico, non più limitato al singolo edificio, ma rivolto al distretto energetico

L’efficienza energetica rappresenta per l’Europa e per l’Italia un’importante risorsa per ridurre la dipendenza dall’estero e per migliorare la competitività delle imprese, oltre che uno dei mezzi più efficaci per ridurre le emissioni di gas a effetto serra. Le linee d’azione più importanti trovano nel settore civile la maggiore fonte di risparmio energetico. Molti sono i fronti aperti su tale tematica come la ricerca e sviluppo di tecnologie innovative, la crescita di un’offerta eco-industriale Italiana, la definizione e l’attuazione di strategie di governance sempre più incisive, l’elaborazione di un nuovo rapporto tra ricerca, industria, pubblica amministrazione e cittadino. Per fare passi avanti significativi in questa direzione, l’Enea ha organizzato un workshop, il 19 dicembre 2007 a Roma, “Dall’ecobuilding al distretto energetico: ricerca e governance verso nuovi modelli di sviluppo”. L’obiettivo è quello di stimolare un dibattito, attraverso un approccio sinergico, al fine di cogliere i benefici della generazione distribuita e della integrazione delle fonti rinnovabili. Luigi Pagnetto, il presidente dell’Enea, aprirà l’incontro a cui interverranno tra gli altri, Vincenzo Naso, Presidente Ises Italia, Ermete Velacci, Presidente VIII Commissione Ambiente e Territorio Camera dei Deputati e Leonardo Domenica, Presidente Associazione Nazionale Comuni Italiani (ANCI). Concluderanno il workshop Sergio D’Antoni, Vice Ministro per lo Sviluppo Economico e Luigi Nicolais, Ministro per le Riforme e le Innovazioni nella Pubblica Amministrazione. Il programma completo dell’evento è disponibile on-line sul sito dell’Enea. (fonte Enea)