• Articolo , 11 maggio 2011
  • Dealer Day, la vetrina degli EV mette in luce l’interesse degli italiani

  • Con tre italiani su quattro intenzionati ad acquistare un veicolo elettrico l’Italia potrebbe presto respirare “aria nuova”. Un interesse concreto quello dei consumatori, messo in evidenza durante la tre giorni veronese

(Rinnovabili.it) – Si sta svolgendo in questi giorni a Verona il “Dealer Day”:http://www.dealerday.it/, la rassegna dedicata ai veicoli elettrici nel corso della quale è stato rivelato il risultato di una interessante indagine: *tre italiani su quattro* starebbero seriamente contemplando l’ipotesi di affidare i propri spostamenti ad un mezzo ad emissioni zero, pur ritenendo assolutamente necessari nuovi incentivi a sostegno dell’acquisto dei mezzi alternativi. Gli aiuti finanziari, infatti, rientrerebbero pienamente nell’impegno dell’Ue di ridurre del 50% entro il 2030 il numero delle auto inquinanti in circolazione, favorendo il mercato delle auto ecologiche.
Molti tra chi sostituirebbe un’automobile tradizionale con una elettrica deve la scelta alla sensibilità nei confronti delle tematiche green, disposti persino a pagare un 10% in più in favore dell’acquisto di un mezzo di trasporto che non danneggi l’ambiente. Altri sceglierebbero un’auto ad alimentazione alternativa per risparmiare sui costi del carburante e alcuni lo farebbe esclusivamente per possedere un’auto che li faccia distinguere tra la gente con una maggioranza schiacciante rilevata tra i giovani maschi (57%) con una laurea (46%) e con un reddito annuo superiore ai 20mila euro.
Secondo un sondaggio svolto da Interauto, invece, sono 4 le caratteristiche che i consumatori tengono in considerazione prima di acquistare un veicolo elettrico: il prezzo in linea con le auto tradizionali (32,8%), un sistema efficace di ricarica batterie (27,3%), i tempi di ricarica più rapidi (18,5%) e le politiche di incentivi all’acquisto (15,4%).