• Articolo , 18 marzo 2009
  • “Design e architettura sostenibile” alla Poliarte di Ancona

  • Dall’esperienza di “Città Sottili”- Luoghi e progetti di Cartone nasce alla Poliarte di Ancona il progetto “Design & Architettura Sostenibile” che prenderà avvio venerdì 27 marzo. Workshop Design & Architettura Sostenibile Auditorium Centro Sperimentale di design Poliarte Venerdì 27 marzo 2009 L’obiettivo è proporre ipotesi di utilizzo del cartone in ambiti innovativi, quali l’architettura ed […]

Dall’esperienza di “Città Sottili”- Luoghi e progetti di Cartone nasce alla Poliarte di Ancona il progetto “Design & Architettura Sostenibile” che prenderà avvio venerdì 27 marzo.

Workshop
Design & Architettura Sostenibile
Auditorium
Centro Sperimentale di design Poliarte
Venerdì 27 marzo 2009

L’obiettivo è proporre ipotesi di utilizzo del cartone in ambiti innovativi, quali l’architettura ed il design. La scelta del titolo propone l’accostamento improbabile di due termini e due realtà difficilmente accoppiabili: la città, che evoca la potenza della massa urbana, e la sottigliezza, che esprime esiguità di spessore e dunque di peso.
Sarà presentata agli allievi della Poliarte particolarmente attenti alle tematiche del progetto ecosostenibile e dell’eco design, l’esperienza realizzata per i negozi di calzature Manas della famiglia Sagripanti. Agli allievi spetterà poi portare avanti un progetto innovativo di packaging e oggetti di cartone, con la supervisione del docente arch. Mario Gerbi esperto del settore.
Gli attori del progetto “Le città sottili” sono la Lucense che da oltre 15 anni opera nel campo dei servizi tecnologici al settore cartario definendo un importante accordo con un’azienda italiana leader nel settore delle calzature, la Manas per l’allestimento e l’arredo dei nuovi punti vendita in cartone, per gli aspetti della comunicazione La Sterpaia, il laboratorio di Oliviero Toscani, per la parte di progettazione lo studio dell’Arch. Pietro Carlo Pellegrini e per quella di realizzazione Città Sottili di Lucense.
Ad oggi sono già stati inaugurati diversi negozi di cartone in Italia, a Pechino, e numerosi shop in varie città europee.
Il prof. Giordano Pierlorenzi, direttore del Centro Sperimentale di design Poliarte e ideatore del worskhop sostiene che – da diversi anni al Centro Sperimentale di design ci poniamo l’obiettivo di formare figure professionali che siano guidate nella fase dell’ideazione e della progettazione dai principi della sostenibilità ambientale, attraverso l’applicazione di specifici metodi progettuali e l’impiego di materiali eco-innovativi.
Parteciperanno al workshop Enrico Fontana di Lucense, Lara Sagripanti di Manas, Pietro Carlo Pellegrini, progettista dei negozi in cartone, Fausto Pugnaloni Direttore del DARDUS Dipartimento di Architettura Rilievi Disegno Urbanistica Storia dell’ Università Politecnica delle Marche, Alessandra Faccenda docente di progettazione della Poliarte, Francesca Pellegrini Pescepensatore di Lucca e Alessandro Guerci di Inkarta di Fabriano. Guiderà il dibattito l’arch. Mario Gerbi, docente di Packaging design alla Poliarte.