• Articolo , 7 luglio 2010
  • Di Mauro: no al parco eolico tra Gela e Licata

  • L’assessore regionale al Territorio ed Ambiente, Roberto Di Mauro, ribadisce la propria contrarieta’, in linea con la posizione del Governo Lombardo, alla realizzazione del parco eolico tra Gela e Licata. “Il nostro no alla realizzazione di un parco eolico tra Gela e Licata – afferma Di Mauro – e’ chiaro e coerente. Lo ribadiamo facendo […]

L’assessore regionale al Territorio ed Ambiente, Roberto Di Mauro, ribadisce la propria contrarieta’, in linea con la posizione del Governo Lombardo, alla realizzazione del parco eolico tra Gela e Licata.

“Il nostro no alla realizzazione di un parco eolico tra Gela e Licata – afferma Di Mauro – e’ chiaro e coerente. Lo ribadiamo facendo nostre anche le preoccupazioni di associazioni ambientaliste, comitati e istituzioni competenti come la Soprintendenza per i beni culturali e ambientali di Caltanissetta che ha gia’ inviato sull’argomento due precise note”.

L’assessore Di Mauro ricorda come la realizzazione di un parco eolico di dimensioni vaste andrebbe ad insistere in zone di primissimo interesse a livello storico e paesaggistico.

“La posizione del Governo – aggiunge l’assessore al Territorio – di cui mi onoro di far parte, ribadita piu’ volte anche dal Presidente Lombardo, contraria alla realizzazione di parchi eolici in Sicilia ed in particolare nella zona tra Agrigento e Caltanissetta. Produrremo tutte le iniziative istituzionali e politiche perche’ si arrivi al piu’ presto a chiudere questa vicenda. La Regione Siciliana – conclude Di Mauro – non ha competenza specifica nel rilascio di questo tipo di autorizzazioni, ma confidiamo che il Consiglio dei Ministri, chiamato a decidere e in presenza di parere negativo da parte della Soprintendenza di Caltanissetta e del Ministero dei Beni Culturali, non prevarichi la volonta’ di buona parte dei siciliani”.