• Articolo , 7 ottobre 2010
  • DOE: pronta la nuova edizione dell’ARPA-E, Energy Innovation Summit

  • Si terrà al Gaylord Convention Center di Washington la seconda edizione del summit sull’innovazione energetica, che focalizzerà l’attenzione sulle tecnologie innovative basate sulle fonti alternative.

(Rinnovabili.it) – Il Dipartimento dell’Energia statunitense ha annunciato che dal 28 febbraio al 2 marzo 2011 si terrà la seconda edizione dell’annuale “ARPA-E, Energy Innovation Summit”:http://www.ct-si.org/events/EnergyInnovation/about/, atteso incontro che riunirà i maggiori player della comunità energetica statunitense al fine di stimolare l’innovazione tecnologica per una nuova “rivoluzione industriale” basata sulle fonti energetiche pulite.
La manifestazione, che avrà luogo al Gaylord Convention Center di Washington D.C., è stata organizzata dallo stesso DOE con la collaborazione del Dipartimento Advanced Research Projects Agency – Energy (ARPA-E) e il Clean Technology and Sustainable Industries Organization (CTSI), grazie anche al sostegno del National Venture Capital Association (NVCA) e dell’Associazione Kauffman.
La manifestazione sarà inoltre vetrina di oltre 100 progetti finanziati da ARPE-E nei settori della mobilità elettrica e la ricarica di tali veicoli, l’efficienza energetica, le tecniche di stoccaggio dell’anidride carbonica e quant’altro. Un evento tutto da scoprire, che nella scorsa edizione ha attirato più di 1.700 partecipanti, provenienti da 49 stati, appartenenti al mondo della ricerca, dell’imprenditoria, della finanza e della politica. “Dopo il successo del primo Vertice, sono entusiasta di portare di nuovo le più brillanti menti del nostro paese a Washington per trovare le migliori soluzioni alle nostre sfide energetiche”, ha detto il segretario Chu. “Questo forum contribuirà a facilitare le partnership necessarie per un mutamento rapido dell’attuale sistema tecnologico di mercato, fondamentale per garantire la leadership mondiale dell’America e per la creazione di nuovi posti di lavoro”.