• Articolo , 8 maggio 2009
  • Due G8 universitari, studenti a Palermo e rettori a Torino

  • Palermo, 8-9 maggio “G8 student’s Summit”, Torino, 15-19 maggio “G8 University Summit”. Due importanti momenti d’incontro per discutere le tematiche ambientale

(Rinnovabili.it) – Gli studenti dell’Università di Palermo, in occasione della seconda edizione del “G8 University Student’s Summit 2009”, organizzato dalla CRUI (Conferenza dei Rettori delle Università Italiane) e dalla Commissione italiana dell’Unesco, avranno l’occasione di confrontarsi con personalità di spicco tra cui Rigoberta Menchu, Piero Grasso, Jeremy Rifkin e Vincenzo Scotti. Potranno discutere di sviluppo sostenibile, di promozione della pace e di cultura della legalità.
Inoltre dal 17 al 19 maggio a Torino avrà luogo il “G8 University Summit” voluto dalla CRUI.
“Decidendo di convocare per la seconda volta il Summit delle Università del G8, – ha dichiarato Enrico Decleva, presidente della CRUI – allargato agli atenei degli altri paesi che maggiormente influiscono sui processi in corso, si è inteso in primo luogo rivendicare il ruolo autonomo e insostituibile del sistema universitario in tali processi e nella costruzione di un mondo sempre più integrato e responsabile. Ne uscirà rafforzata la nostra capacità di operare attivamente e di dare il nostro contributo alla rete internazionale degli atenei che il Summit di Torino contribuirà sicuramente a consolidare e rafforzare”.
“L’Università – ha aggiunto il rettore del Politecnico di Torino, Francesco Profumo, – può e deve essere anticipatrice del futuro. Dove si fa ricerca e si formano i giovani, in un laboratorio virtuale governato dalla dialettica transnazionale del sapere che non conosce barriere culturali o linguistiche, lì prende corpo la sperimentazione e si genera innovazione. Sia questa un nuovo modello di green campus realmente sostenibile, che possa essere esportato e applicato ad altre realtà e guardato anche dalla politica e dall’economia come un microcosmo delle nostre società, o uno sforzo intellettuale verso un nuovo modello di interazione e collaborazione su scala globale”.
L’incontro avrà luogo al Castello del Valentino dove i rettori e i presidenti degli atenei dei paesi del G8, degli Outreach 5 (Brasile, Cina, India, Messico e Sud Africa), del gruppo MEM (Corea del Sud, Australia, Indonesia) e di alcuni paesi della sponda del Mediterraneo, del Medio Oriente e dell’America Latina discuteranno di energia clima, etica ed ecologia. La Dichiarazione Finale sarà sottoscritta il 19 maggio e consegnata alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, che la presenterà in occasione del G8 dei Capi di Stato.
Contemporaneamente ai Giardini Ginzburg di Torino si svolgerà una manifestazione che contesta i temi del “G8 University Summit”.