• Articolo , 20 giugno 2008
  • Duemilaventi, la fondazione delle energie rinnovabili

  • La costituzione della Fondazione “2020 – Innovazione Energie rinnovabili”, che già nel nome si richiama alla scadenza degli obiettivi del nuovo Piano di indirizzo energetico regionale (Pier) e degli stessi obiettivi europei di sostenibilità: questo uno dei principali risultati del convegno al Museo della Specola coordinato dai presidenti delle commissioni ambiente e sanità del Consiglio […]

La costituzione della Fondazione “2020 – Innovazione Energie rinnovabili”, che già nel nome si richiama alla scadenza degli obiettivi del nuovo Piano di indirizzo energetico regionale (Pier) e degli stessi obiettivi europei di sostenibilità: questo uno dei principali risultati del convegno al Museo della Specola coordinato dai presidenti delle commissioni ambiente e sanità del Consiglio regionale della Toscana, Erasmo D’Angelis e Fabio Roggiolani. Si è parlato delle esperienze di impresa nel settore dell’eolico, del solare termico e fotovoltaico, delle biomasse,dell’idroelettrico, del risparmio e dell’efficienza energetica di diverse regioni italiane. Ora in Toscana si produce circa il 27% di energia elettrica da rinnovabili rispetto al fabbisogno, e l’8% del totale del fabbisogno energetico; il Pier prevede 50% sul fabbisogno elettrico regionale e 12% su quello termico, fino oltre 25% sul totale. Oltre mille le ditte censite in Toscana che si occupano di energie rinnovabili solare, eolico e biomasse.