• Articolo , 7 luglio 2011
  • E’ italiana la prima discarica europea a emissioni zero

  • Acquistando crediti di carbonio da un progetto di teleriscaldamento della Valtellina la discarica savonese La Filippa ha vinto il primato per zero emissioni

(Rinnovabili.it) – E’ italiano il primo esempio di discarica a zero emissioni. Il sito di accumulo “La Filippa” di Cairo Monterotte (SV) ha infatti compensato le proprie emissioni acquistando crediti di CO2 che derivano da un progetto di teleriscaldamento alimentato a biomassa localizzato in Valtellina. Grazie al supporto di AzzeroCO2 la struttura è quindi a basso impatto ambientale certificata ISO 14001 dove vengono smaltiti rifiuti non pericolosi in maniera sostenibile, aiutata dallo strato di marna argillosa compatta impermeabile che evita che gli eventuali inquinanti presenti passino al terreno sottostante contaminandolo.
Nei giorni scorsi i rappresentanti di AzzeroCO2 hanno visitato la discarica in questione dichiarando “La Filippa è un esempio concreto di come si possano coniugare efficienza, sostenibilità e
rispetto dell’ambiente – ha dichiarato Giuseppe Gamba, presidente di AzzeroCO2 ‐ La discarica è perfettamente integrata nel territorio e rappresenta, con la sua attività, una risorsa preziosa per la collettività”.