• Articolo , 6 giugno 2008
  • È nata Terra! Ecco chi si celava dietro le mascherine sui monumenti

  • Ieri le 150 statue munite di mascherine e cartelli contro la CO2, oggi si scopre chi si nascondeva dietro questa iniziativa. È Terra! La nuova associazione ambientalista

Nel panorama italiano e internazionale da oggi si può annoverare una nuova associazione ambientalista. È Terra!, che ieri aveva preannunciato la propria esistenza attraverso la protesta anonima dei monumenti dotati di maschere antinquinamento. Oggi gli attivisti hanno tenuto una conferenza stampa, durante la quale è stata presentata una campagna per l’efficienza energetica nel settore dell’auto, promossa insieme a una rete di 11 associazioni ambientaliste europee coordinate da Friends of the Earth Europe (FOEE). Terra! chiede una legge europea che limiti le emissioni di CO2 delle auto di nuova costruzione a 120 grammi per km entro il 2012, a 80 grammi per chilometro entro il 2020 e a 60 grammi entro il 2025. “L’Unione Europea aveva già previsto di stabilire il limite di 120 grammi entro il 2005 – ha dichiarato Daniel Monetti, presidente dell’associazione, già militante di Greenpeace – ma il processo è stato sospeso a fronte dell’impegno dell’industria dell’auto ad abbassare drasticamente le emissioni, impegno in seguito non adeguatamente mantenuto. Anzi, è cresciuta l’offerta di veicoli sempre più grossi e potenti, come dimostra l’incremento di vendita dei SUV. L’Europa si deve impegnare a tutelare l’interesse di tutti i cittadini”. Per maggiori informazioni riguardo le campagne di Terra! È possibile visitare il sito ufficiale dell’associazione: http://www.e-terra.it/