• Articolo , 10 febbraio 2009
  • E.on, +7/8% risultato 2008

  • Il colosso tedesco dell’energia E.on ha indicato per il 2008 una crescita dell’utile operativo del 7-8% e l’intenzione di pagare un dividendo di 1,50 euro, con una crescita del 9,5% rispetto all’anno prima Il colosso tedesco dell’energia E.on ha indicato per il 2008 una crescita dell’utile operativo del 7-8% e l’intenzione di pagare un dividendo […]

Il colosso tedesco dell’energia E.on ha indicato per il 2008 una crescita dell’utile operativo del 7-8% e l’intenzione di pagare un dividendo di 1,50 euro, con una crescita del 9,5% rispetto all’anno prima
Il colosso tedesco dell’energia E.on ha indicato per il 2008 una crescita dell’utile operativo del 7-8% e l’intenzione di pagare un dividendo di 1,50 euro, con una crescita del 9,5% rispetto all’anno prima. A livello di utile netto d’esercizio, che verrà annunciato il 10 marzo, E.on si aspetta una “crescita simile”. Il gruppo tedesco preannuncia che il bilancio consolidato sarà appesantito da svalutazioni di attivi per 3,3 miliardi di euro. In particolare sono previsti oneri per 1,8 miliardi su attività europee recentemente acquisite da Endesa e Enel/Acciona e una svalutazione da 1,5 miliardi sulla filiale americana US Midwest. Il gruppo ha poi annunciato un piano di risparmi da 1,5 miliardi dal 2009 al 2011 e non ha escluso modeste riduzioni di personale in alcuni settori, dopo i 450 tagli annunciati in Gran Bretagna e i 1.800 nelle divisioni di distribuzione tedesche.