• Articolo , 13 settembre 2011
  • E.On investe un milione di euro alla ricerca della “Casa Intelligente”

  • Un concorso per stimolare la ricerca di soluzione energetiche che rendano le abitazioni sempre più efficienti. E.On chiuderà il bando il 30 novembre 2012

(Rinnovabili.it) – Nasce grazie al colosso energetico E.On l’iniziativa a sostegno della ricerca energetica “E.ON Research Award”. Ormai giunto alla quarta edizione l’evento ha quest’anno un nuovo obiettivo: promuovere la ricerca sulle “smart homes”. Per questo la società ha messo a disposizione un fondo da un milione di euro invitando gli interessati ad inviare progetti realizzati basandosi sulla tematica “i consumatori e la casa intelligente” dando la possibilità di approfondire tematiche quali l’integrazione delle tecnologie per il risparmio e l’approvvigionamento energetico all’interno dei sistemi domestici includendo anche soluzioni per la mobilità, sicurezza ed elettronica di consumo. I progettisti avranno un anno di tempo per elaborare le loro idee con l’obbligo di consegnare la documentazione entro il 30 novembre 2012, elaborati che verranno esaminati da un team di esperti della divisione Technology & Innovation di E.ON, incaricati di scegliere uno o più progetti che avranno così accesso ai finanziamenti.
Per tenersi al passo coi tempi E.On sta portando avanti numerosi progetti pilota per studiare nuove soluzioni che aumentino l’efficienza energetica come reti digitali, oltre a sistemi innovativi per la ricarica domestica dei veicoli elettrici.
“Consideriamo l’iniziativa di supporto alla ricerca non solo un mezzo per promuovere la scienza, ma anche una modalità per stimolare riflessi positivi nello sviluppo di nuove aree di business” ha dichiarato Urban Keussen, responsabile del settore Technology & Innovation della società.