• Articolo , 5 aprile 2011
  • E.ON prevede di investire €2,6 miliardi nelle rinnovabili al 2013

  • Dopo aver investito nel 2010 più di €1 miliardo nelle rinnovabili, aumentando la capacità complessiva eolica e solare da 600 MW a oltre 3.600 MW, il Gruppo E.ON prevede di investire altri €2,6 miliardi nel periodo 2011-2013. In Europa E.ON sta ampliando la propria capacità sia da fonte eolica che solare e i suoi progetti […]

Dopo aver investito nel 2010 più di €1 miliardo nelle rinnovabili, aumentando la capacità complessiva eolica e solare da 600 MW a oltre 3.600 MW, il Gruppo E.ON prevede di investire altri €2,6 miliardi nel periodo 2011-2013.
In Europa E.ON sta ampliando la propria capacità sia da fonte eolica che solare e i suoi progetti più grandi sono relativi ai due parchi eolici offshore: London Array, in costruzione insieme a DONG Energy e Masdar e che una volta completato sarà il più grande parco eolico offshore al mondo grazie a una capacità di 1 GW, e Amrumbank West, che avrà 300 MW di capacità e sarà il secondo impianto in acque profonde in Germania dopo Alpha Ventus. E.ON sta sviluppando altri 3 progetti di parchi eolici offshore nel Mare del Nord e nel Mar Baltico, dalla potenza complessiva di oltre 1.000 MW.
Per quanto riguarda lo sviluppo dell’eolico in Nord America, oggi E.ON ha installato e testato con successo le prime turbine del parco eolico americano da 150 MW di Settlers Trail, in Illinois, il 14° impianto che il Gruppo ha realizzato negli Stati Uniti in appena 3 anni e grazie al quale E.ON ha raggiunto una capacità installata complessiva di quasi 2.000 MW.