• Articolo , 8 settembre 2010
  • E.On vuole educare “campioni ambientali”

  • La società ha presentato ieri il programma di formazione ambientale dedicato agli alunni italiani. La scuola più virtuosa sarà premiata con un impianto fotovoltaico

(Rinnovabili.it) – Se è vero che le buone abitudini si acquisiscono da piccoli, per dialogare con futuri cittadini eco-responsabili E.On guarda oggi ai giovani studenti italiani con l’intento di avvicinarli cultura del rispetto e della tutela ambientale. E lo fa lanciando _Environmental Champions in Schools_ , campagna di sensibilizzazione rivolta a 2.0000 alunni delle scuole medie inferiori in Sardegna, Lombardia e Veneto.
Protagonisti dell’iniziativa saranno dunque gli studenti, insieme ad una quarantina di docenti, che daranno il via alla prima fase pilota del progetto, con il compito di rilevare e analizzare durante l’anno le emissioni di CO2 generate dalle attività scolastiche quotidiane ed attuare pratiche di efficienza energetica.
Gli alunni potranno avvalersi di kit di materiali messi a disposizione dalla società per effettuare l’analisi dei consumi oltre che, ovviamente, del supporto di 20 dipendenti volontari E.On. La scuola che risulterà più virtuosa in termini di riduzione della propria impronta di carbonio si aggiudicherà un impianto fotovoltaico da 3 kW.
Inoltre, a fine programma, i docenti riceveranno il certificato ambientale UNEP a testimonianza dell’impegno profuso per il risparmio energetico.
Prima volta italiana, in realtà la campagna E.On s’inserisce all’interno dell’iniziativa internazionale “Energy for Children” che attualmente coinvolge circa 100 scuole in 13 paesi in cui la società opera, come Germania, Gran Bretagna, Spagna, Ungheria e Romania.