• Articolo , 10 dicembre 2010
  • Ecco i vincitori degli “European Solar Prize Awards 2010”

  • Eurosolar e il Gruppo bancario KfW assegneranno oggi i tanto attesi “premi solari” alle eccellenze imprenditoriali, amministrative e tecnologiche, nel settore delle energie rinnovabili e della sostenibilità.

(Rinnovabili.it) – Avverrà oggi a Berlino la cerimonia di premiazione degli *_European Solar Prize Awards 2010,_* la manifestazione organizzata da Eurosolar, l’Associazione europea per le energie rinnovabili, in collaborazione con il Gruppo bancario KfW. Nato nel “lontano” 1994 da un idea di Hermann Scheer fondatore della stessa Associazione, il premio riconosce l’impegno di realtà imprenditoriali e governative nella diffusione e sviluppo di progetti e iniziative esemplari nel settore delle energia solare e mira a “suscitare e rafforzare l’interesse pubblico in tal senso”. A consegnare gli ambiti riconoscimenti Hanne May, editor in chief della rivista New Energy, il Dr. Axel Nawrath, membro del KfW Managing Board, e il Dr. Wolfgang Palz, Presidente del World Council for Renewable Energy. Gli Awards di questa edizione riguardano diverse categorie di soggetti: città/comuni, distretti e servizi di pubblica utilità, industrie e società commerciali, proprietari e gestori di impianti ad energia rinnovabile, media, trasporti e mobilità, oltre ad un premio speciale per l’impegno individuale. I vincitori del 2010 provengono da Germania, Italia, Austria, Spagna, Svezia e Svizzera. Nel dettaglio i Solar prize saranno assegnati alla città di Monaco di Baviera, alla Regione Puglia e al Burgenland (Austria) per la categoria città/comuni, alla Banca della Maremma Credito Cooperativo di Grosseto per le aziende, a Zermatt Bergbahnen AG (Svizzera) come proprietario/gestore di impianti da fonti rinnovabili, Solarserver (Germania) e Energias Renovables (Spagna) per la categoria media, a Solar Impulse (Bertrand Piccard e André Borschberg / Svizzera) per i trasporti e mobilità. Infine il premio speciale per il contributo dato nel campo delle analisi dei sistemi energetici andrà al Professor Thomas B. Johansson.