• Articolo , 4 giugno 2009
  • Ecco i vincitori del concorsi “Per un kilowatt in meno”

  • Il Parco Nazionale Gran Paradiso, ente che ha nella sua missione la tutela ambientale, in occasione della Giornata Mondiale dell’Ambiente di oggi e del tema di quest’anno: “Il vostro pianeta ha bisogno di voi, uniti per combattere il cambiamento climatico”, proclama i vincitori del concorso “Per un kilowatt in meno!”, tenutosi fra i propri dipendenti, […]

Il Parco Nazionale Gran Paradiso, ente che ha nella sua missione la tutela ambientale, in occasione della Giornata Mondiale dell’Ambiente di oggi e del tema di quest’anno: “Il vostro pianeta ha bisogno di voi, uniti per combattere il cambiamento climatico”, proclama i vincitori del concorso “Per un kilowatt in meno!”, tenutosi fra i propri dipendenti, volto a indirizzare l’attenzione del proprio personale ad iniziative di risparmio energetico.

L’Ente gestore infatti da tempo sposa la riduzione dei consumi con un programma di lavoro che ha visto, fra l’altro, l’applicazione alle sue strutture di sistemi di risparmio energetico e di ricorso a energie rinnovabili (pannelli fotovoltaici in 38 fabbricati per un totale di 51,39 KW, microcentraline idroelettriche in altri 8 edifici, uso di collettori solari per la produzione di acqua calda, lampadine a basso consumo).

Il concorso è stato bandito in occasione della Giornata del Risparmio Energetico “M’illumino di meno” promossa dal programma di RAI Radio 2 “Caterpillar” e patrocinata dal Parlamento Europeo.
Ogni dipendente poteva proporre una o più idee per risparmiare energia, impegnandosi ad applicarle concretamente in ambito lavorativo. Le proposte sono state valutate da un’apposita Commissione che ha calcolato il risparmio in Kilowattora derivante all’applicazione di ogni suggerimento.
Ai vincitori della categoria “Noi risparmiamo”, mirata a soluzioni per impegni collettivi, verranno consegnati i seguenti premi: 1° premio, una bicicletta usata ma in buone condizioni per recarsi al lavoro o per i piccoli spostamenti, con la proposta volta a prediligere i trasporti pubblici per gli spostamenti fra le due sedi principali di Torino ed Aosta, con un possibile risparmio stimato in 10.500 KWh/a pari al 30% in meno rispetto agli attuali consumi; 2° premio, una lampada da tavolo a led, con la proposta di programmare i viaggi in modo da usare il minor numero di auto, con un possibile risparmio di 4.750 KWh/a stimando una riduzione di consumi per auto-trazione del 2%; 3° premio, il libro “La decrescita felice” di Maurizio Pallante, con la proposta di impostare una temperatura massima di 40/45° per i boiler elettrici e di spegnerli fuori dall’orario di lavoro, con un risparmio di 3.504 KWh/a.
Per la categoria “Io risparmio”, riguardante misure del singolo dipendente per risparmiare energia, al 1° premio verrà assegnata una torcia solare o a dinamo.
La Commissione ha inoltre assegnato un premio speciale al dipendente che, sommando i Kilowatt non consumati delle singole proposte, ha raggiunto il massimo risparmio, con 21.349,8 KWh/a di possibili riduzioni dei consumi, a monte dei 41.205 KWh/a di tutte le proposte pervenute. A tutti i partecipanti infine verrà inviato un manuale informatizzato sul risparmio energetico e un gadget solare.
La Giornata Mondiale dell’Ambiente, istituita dall’Onu per stimolare in tutto il mondo la consapevolezza per l’ambiente e incentiva l’attenzione politica e le azioni concrete.
(di Francesca Dighera)