• Articolo , 26 giugno 2007
  • Eco-edifici certificati in Gran Bretagna

  • Presentato il nuovo codice per le costruzioni sostenibili. Nel programma del governo britannico la realizzazione di 20.000 case ecologiche

Visti i crescenti problemi energetici e climatici, anche la Gran Bretagna si dota di un regolamento per la sostenibilità nel mondo delle costruzioni. Si tratta del “Codice per l’edilizia sostenibile”, il nuovo standard nazionale per la progettazione di edifici energeticamente efficienti, che prevede l’assegnazione di un punteggio che va da una a sei stelle in base alla sostenibilità della costruzione. Il primo esempio di questo sistema di valutazione è costituito dalla Sigma House, un prototipo di casa a basso consumo che ha ricevuto ben 5 stelle e che si avvicina molto allo standard “carbon free” (zero emissioni di Co2). L’edificio, progettato da PRP Architects, produce acqua calda interamente con fonti rinnovabili, monta delle chiusure a tenuta d’aria, riutilizza le acque grigie per gli sciacquoni dei bagni. “Un quarto delle emissioni di Co2 proviene dalle nostre abitazioni – ha detto il Ministro per la Casa, Yvette Cooper durante la presentazione – e per questo le case a zero emissioni sono fondamentali. È necessaria una vera e propria rivoluzione nel modo di progettare e costruire le case; molte tecnologie esistono già, come dimostrano queste nuove case. Ora è necessario sperimentarle e poi produrle su larga scala”. (fonte Edilportale)