• Articolo , 13 ottobre 2008
  • Eco-energia: rinnovabili, stessi benefici alla cogenerazione

  • L’Autorita’ per l’energia elettrica e il gas ha introdotto alcune modifiche al regime di sostegno in materia di produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili. L’intento e’ quello di incrementare l’utilizzo delle fonti rinnovabili estendendo i benefici derivanti daidiritti di priorita’ di dispacciamento e dagli obblighi di immissione di energia elettrica da fonte rinnovabile a […]

L’Autorita’ per l’energia elettrica e il gas ha introdotto alcune modifiche al regime di sostegno in materia di produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili. L’intento e’ quello di incrementare l’utilizzo delle fonti rinnovabili estendendo i benefici derivanti daidiritti di priorita’ di dispacciamento e dagli obblighi di immissione di energia elettrica da fonte rinnovabile a tutti gli impianti di cogenerazione. Il provvedimento conferma la crescente attenzione non solo per le sfruttamento delle fonti rinnovabili, ma anche per le azioni volte al risparmio energetico nella produzione di energia elettrica, ammettendo che l’utilizzo delle fonti rinnovabili puo’ avvenire anche in impianti di cogenerazione. Fino da ora faceva testo in materia il decreto legislativo 8 febbraio 2007, n.20, recante attuazione della direttiva 2004/8/CE sulla promozione della cogenerazione basata su una domanda di calore utile nel mercato interno dell’energia in cogenerazione. E quindi per quanto riguarda lo sfruttamento della biomassa e dei rifiuti solidi, organici e inorganici venivano considerati accettabili solo i procedimenti di co-combustione definita come la combustione contemporanea di combustibili da fonti rinnovabili e di combustibili da altre fonti di energia. Al fine quindi di estendere le misure di promozione agli impianti di cogenerazione alimentati da fonti rinnovabili, le modifiche prevedono che i valori di legge vengano applicati anche in assenza di co-combustione.