• Articolo , 18 febbraio 2009
  • Eco-Energia: Sicilia; Anev, eolico è settore pulito

  • Non si puo’ estendere ”semplicisticamente un’ipotesi di reato a un intero settore”. L’Anev (Associazione nazionale energia del vento) difende in questo modo l’eolico ”pulito” in seguito alle notizie su un’operazione della magistratura che coinvolge amministratori e imprenditori operanti in Sicilia e inerenti lo sviluppo di una iniziativa nel settore eolico. Il settore, prosegue l’Anev, e’ […]

Non si puo’ estendere ”semplicisticamente un’ipotesi di reato a un intero settore”. L’Anev (Associazione nazionale energia del vento) difende in questo modo l’eolico ”pulito” in seguito alle notizie su un’operazione della magistratura che coinvolge amministratori e imprenditori operanti in Sicilia e inerenti lo sviluppo di una iniziativa nel settore eolico. Il settore, prosegue l’Anev, e’ ”in Italia, come nel resto del mondo, espressione di attivita’ imprenditoriale libera e sottoposta al rispetto delle regole di legge”. L’associazione si e’ dotata, infatti, di ”un rigido codice etico che impone comportamenti di estrema correttezza”. Le notizie riportate ”dagli organi di stampa destano certamente preoccupazione”, aggiunge l’Anev, ma non rilevano che ”le aziende” interessate dall’indagine ”non sono aderenti all’Anev”. Tuttavia, sembra necessario separare ”in maniera netta un eventuale coinvolgimento di soggetti imprenditoriali in attivita’ illecite con l’intero settore eolico che e’ composto da decine di aziende sane”. Per questo, l’Anev auspica ”un rapido corso della giustizia” e dei ”provvedimenti” per ”uniformare le procedure autorizzative”.